Magazine

Cosa determina il successo di un’azienda?

Me lo sono chiesto diverse volte che cosa determina il successo di un’azienda. Tenersi al passo con le tecnologie, garantire il miglior servizio, essere competitivi: sono solo alcune delle risposte che mi sono dato.

Credo non esista una singola ricetta con ingredienti specifici, ma ho avuto la riprova, che il più grande fattore di successo di una azienda è il Team.

 

Un Team di Persone

Ho avuto modo di riflettere su questo concetto durante la scorsa settimana in occasione del nostro consueto Kick Off Commerciale, svoltosi in una location d’eccezione in Toscana, Fonteverde.

È stata un’esperienza intensa, emozionante e formativa.

Il mio obiettivo era quello di suscitare un moto di orgoglio in un gruppo fiero e combattivo e mi sembra di aver raggiunto lo scopo.

Ho visto volti attenti, sguardi soddisfatti, commossi e felici di lavorare in un’azienda come quella che con tanta passione ho costruito negli anni. Una bella sensazione, lo ammetto.

Ma non era la prima volta che facevo questa riflessione. Lo scorso anno nel “rifare il trucco” alla nostra immagine e studiare una comunicazione efficace e mi ero già chiesto: Qual è stato il vero fattore di successo?

La risposta è venuta subito: le Persone. La vera anima di Teleconsys!

Da lì è nata l’idea del nostro payoff di allora: “Persone con Soluzioni”.

Ecco, il valore aggiunto di un’azienda come la nostra è proprio questo, sono proprio loro, le Persone: professionisti appassionati che credono in un progetto e si fanno in quattro per garantirne il successo.

Diverse ed eterogenee sono tutte accomunate da un sentimento comune: la voglia di farcela, di riuscire, di non fermarsi davanti alle difficoltà, di diventare un punto di riferimento per i propri clienti.

E allora, mi sono chiesto, perché non fare del Team una strategia vincente?

Studiando l’argomento ho scoperto con soddisfazione, ma anche sollievo, che la mia idea non era poi così originale.

“Le moderne organizzazioni, puntano molto sul lavoro di gruppo come strategia per ottenere migliori risultati derivanti dai talenti collettivi del team, dalla capacità dei membri di sostenersi l’un l’altro per superare i momenti difficili, dalla possibilità di moltiplicare le opzioni grazie alla creatività che deriva dal confronto di idee.” (Dott.ssa L. Caminiti, Psicologa)

Più passa il tempo e più mi convinco che dietro ogni singolo successo sono le Persone a fare la differenza. Più ciò accade e più il team acquista consapevolezza della propria forza e più aumenta la voglia di conseguire nuovi e ambiziosi traguardi.

 

Dunque non sono i leader a condurre al successo?

Prima di rispondere vorrei citare uno che di leadership ha scritto giusto qualcosa.

“Chi pensa di guidare gli altri e non ha nessuno che lo segue sta solo facendo una passeggiata.” (John Maxwell)

È vero che il leader, come un allenatore di una squadra di calcio, deve avere chiari gli obiettivi e saper motivare il proprio team per raggiungerli. Ed è altresì vero che, se hai o meno questa capacità viene fuori nel breve periodo. Lo testimoniano tanti blasonati allenatori che, pur disponendo di squadre di campioni, stentano a portare i risultati attesi.

Perciò per rispondere alla domanda, credo fermamente che il team debba sentire che il proprio leader è parte integrante della squadra, che rema a loro favore e per il loro interessi e che a livelli diversi contribuisce ed amplifica i loro sforzi, magnificando cosi le azioni che portano al successo della trattativa, della commessa o di quello che sia.

Insomma per me il leader deve essere una delle Persone del Team.

E voi? A quale fattore attribuite il vostro successo? Credete davvero che siano le tecnologie a fare la differenza? Il prezzo?

Beh io scommetto tutto sui miei ragazzi!

 

New call-to-action

 

Condividilo su: